Featured Posts

mercoledì 12 settembre 2018

A2, il CUS Unime riporta Klikovac in Italia


Il prossimo campionato di serie A2, soprattutto nel girone Sud, sta assumendo i toni di una competizione dall’equilibrio assoluto, dalla spettacolarità elevata e nella quale nessuna partita potrà ritenersi scontata nel pronostico, anche grazie al mercato pirotecnico di alcune delle protagoniste. La squadra del giorno è senza dubbio il CUS Unime che piazza il colpo da novanta concludendo l’accordo con Filip Klikovac, centroboa montenegrino classe 1989, già protagonista in Italia con le calottine di Promogest e soprattutto Posillipo, club con il quale si è aggiudicato l’Euro Cup del 2015 battendo in finale l’Acquachiara; con il Montenegro, inoltre, Klikovac può vantare un argento agli Europei del 2012 e uno ai mondiali 2013. Insieme a Klikovac, il club di Messina annuncia anche l’arrivo di Sacco, classe 1989  prelevato dalla Roma 2007 Arvalia, bomber in grado di assicurare fisicità, una buona capacità realizzativa e di elevare il tasso di esperienza di un organico che s’iscrive di diritto alla lista delle contendenti per le posizioni di vertice.
Petr Markoch, nuovo acquisto del Crotone, con la calottina del Kosice
Petr Markoch, nuovo acquisto del Crotone, con la calottina del Kosice
“È un colpo stellare – il commento del tecnico del CUS Unime Naccari -, abbiamo preso uno dei centroboa più forti d’Europa. Oggi a distanza di cinque anni ci troviamo a parlare di serie A2 e di atleti di livello mondiale, non nascondo di essere molto soddisfatto di tutta la campagna acquisti che con l’arrivo di Filip si chiude un poker di livello, chiaramente l’arrivo di Klikovac innalzerà il nostro livello e ci permette di guardare il futuro con maggiore serenità”.
La Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone non si ferma alla coppia Baraldi-Pereze formalizza l’accordo con il russo Petr Markoch, figlio del grande Sergej, attaccante esterno con eccellenti abilità balistiche, ottime capacità di regia  e finalizzazione, proveniente dagli slovacchi della Hornets Kosice. Nel girone Nord la Vela Barbato Design Ancona conferma il nucleo anconetano della squadra dello scorso anno e si aggiudica anche  le prestazioni di Vinko Lisica, difensore nato a Spalato nel 1993, proveniente dal Telimar, compagine nella quale ha militato nelle ultime due annate. Cambio di portiere, infine, per la President Bologna che sostituisce il partente Luca Mugelli con l’estremo difensore della nazionale canadese Dusan Aleksic, l’anno scorso in Svizzera al Kreuzlingen.

lunedì 13 agosto 2018

U15 "Darko Čukić": Zlato za Crnu Goru!


Vaterpolo reprezentacija Crne Gore U15, sastavljena uglavnom od igrača 2004. godište koje naredne godine očekuje Evropsko prvenstvo, osvojila je zlato na prestižnom memorijalnom turniru "Dragan Čukić". Crna Gora je u finalu savladala Srbiju 12:8 (5:2, 3:1, 0:3, 4:2).
"Moram biti prezadovoljan. Igrali smo sa kombinovanim sastavom na ovom turniru, šest, sedam igrača smo ostavili kuci, kako bi dali šasnu mlađima koje naredne godine očekuje Evropsko prvenstvo. Odigrali smo izuzetan turnir, pokazali smo najviše. Protiv Srbije pobjeda nijed dolazila u pitanje, otvorili smo meč kako treba i zasluženo slavili. Slijedi kratka pauza, a onda vrlo brzo kreću kvalifikacije za Evropsko prvenstvo", kazao je trener Veljko Uskoković.
Najefikasniji u našoj selekciji bili su Ivanović i Mršić sa po četiri gola, dva je postigao Radović a po jedan Baštrica i Vukićević.
Podsjećamo, naša selekcija na startu je bila bolja od Singapura 18:2, u drugom je poražena od Rumunije 15:14, u trećem kolu savladala je Grčku 6:5, u četvrtom Mađarsku 13:6, u petom od Gruziju 10:5, a u šestom Njemačku 17:7.
Sastav Crne Gore: Ilija Radović, Jakov Bulajić, Neđo Baštrica, Nikola Ivanović, Nemanja Moračanin, Petar Vujošević, Vasilije Radović, Pavle Kankaraš, Vladan Vukićević, Miloš Vukšić, Mlađan Gopčević, Josip Rajhel, Mlađan Janović, Marko Bošković, Marko Mršić.
Pored trenera Veljka Uskokovića, u stručnom štabu su još pomoćnici Marko Franeta i Aleksandar Aleksić, doktor Đorđe Klajn, dok je crnogorski sudija na takmičenju bio Veselin Mišković.

martedì 10 luglio 2018

Evropsko prvenstvo u Barseloni – Raspored za vaterpoliste



Grupa A: Mađarska, Italija, Nemačka, Gruzija.
Grupa B: Crna Gora, Španija, Malta, Francuska.
Grupa C: Grčka, Hrvatska, Holandija, Turska.
Grupa D: Srbija, Rusija, Rumunija, Slovačka.

Ponedeljak (16. jul)
11:00 Crna Gora – Francuska
12:30 Rusija – Slovačka
14:00 Turska – Grčka
15:30 Gruzija – Mađarska
17:00 Hrvatska – Holandija
18:30 Nemačka – Italija
20:30 Srbija – Rumunija
22:15 Malta – Španija


Sreda (18. jul)
11:00 Hrvatska – Turska
12:30 Nemačka – Gruzija
14:00 Rumunija – Slovačka
15:30 Grčka – Holandija
17:00 Crna Gora – Malta
18:30 Rusija – Srbija
20:30 Mađarska – Italija
22:15 Španija – Francuska


Petak (20. jul)
11:00 Srbija – Slovačka
12:30 Nemačka – Mađarska
14:00 Turska – Holandija
15:30 Gruzija – Italija
17:00 Rusija – Rumunija
18:30 Malta – Francuska
20:30 Hrvatska – Grčka
22:15 Crna Gora – Španija


Nedelja (22. jul) - Kvalifikacije za četvrtfinale
13:30 4A – 4C (RM1)
15:00 4B – 4D (RM2)
17:00 2A – 3C (RM3)
18:30 3A – 2C (RM4)
20:30 2B – 3D (RM5)
22:00 3B – 2D (RM6)


Utorak (24. jul) - Četvrtfinale
17:00 1D – WRM3 (QF1)
18:30 1B – WRM4 (QF2)
20:30 1C – WRM5 (QF3)
22:00 1A – WRM6 (QF4)


Četvrtak (26. jul) - Polufinale
20:30 WQF1 – WQF3
22:00 WQF2 – WQF4


Subota (28. jul) - Za treće mesto
20:30 LSF1 – LSF2

Subota (28. jul) - Finale
22:15 WSF1 – WSF2

sabato 7 luglio 2018

Torneo di Cosenza: 4 FLAGS



Cina-Olanda 6-11
Cina. Wu Honghui, Qin Fada, Peng Jinghao 1, Chen Jinghao, Xie Zekai, Sha Shi, Chen Zhongxian, Chen Rui, Chen Yimin, Chu Chenghao, Zhang Chufeng 5, Tan Feihu, Liang Zhiwei, Zhu Gelin. All. Petar Porobic
Olanda. Wagenaar, van der Burg, Winkelhorst 2, van der Horst, van Ljperen 1, Lindhout, Gottemaker, Nispeling 1, Muller 1, Janssen 1, Koopman, Lucas 1, de Koff 4, Filipovic. All. Robin van Galen
Arbitri: Petronilli (Italia) e Haentschel (Germania)
Note: parziali 0-3, 0-1, 3-4, 3-3. Uscito per limite di falli nel quarto tempo Tan Feihu



Image result for Torneo di Cosenza  4 FLAGS

Italia-Germania 13-5
Italia. Del Lungo, Di Fulvio 1, Molina Rios, Figlioli 3, Fondelli 1, Velotto, Renzuto Iodice, Gallo 1, Presciutti, Bodegas 4, Echenique 2, Bertoli 1, Nicosia, Dolce. All. Alessandro Campagna
Germania. Schenkel, Reibel 1, Van der Bosch 1, Real 1, Preuss, Jungling 1, Illinger, Strelezkij, Kuppers, Cuk, Restovic 1, Eidner, Gotz, Zech, Schulz. All. Hagen Stamm
Arbitri: Peris (Croazia) e Zwart (Olanda)
Note: 2-3, 3-1, 4-0, 4-1.

Europei, l’Ungheria è già pronta

 Image result for barcelona waterpolo europei 2018Image result for hungary water polo federation

 Manca poco più di una settimana all’inizio degli Europei (al via il 14 luglio) e iniziano a delinearsi i roster delle squadre partecipanti. La prima nazionale ad aver delineato il proprio organico per Barcellona 2018 è l’Ungheria di Tamas Marcz, inserita nel gruppo A insieme al Settebello (lo scontro diretto è in programma il 18 luglio, alla 2a giornata della fase a gironi), Germania e Georgia. Poche sorprese nelle scelte del c.t. magiaro, che dopo l’argento mondiale di un anno fa a Budapest ha avviato un processo di rinnovamento della sua squadra: dall’inizio della stagione l’Ungheria è priva di alcune delle colonne degli ultimi anni come il bomber Denes Varga, il centroboa Harai, il regista Hosnyanszky o i difensori Adam Decker e Gor-Nagy.
Related image

Due le stelle assolute dell’Ungheria che vedremo a Barcellona: il mancino Vamos e il portiere Viktor Nagy. Marcz punta poi su un alcuni grandi talenti in cerca dell’affermazione definitiva (Zalanki e Krisztian Manhercz, reduce però da una stagione negativa al Ferencvaros) e di elementi già con una buona esperienza, seppur tecnicamente non di prima fascia: è il caso dei centroboa Bedo e Mezei e dei difensori David Jansik e Angyal. Proprio quello dei centrali è il settore che appare qualitativamente inferiore, mentre sugli esterni l’Ungheria può contare comunque su giocatori affidabili come Batori, Erdelyi e Gergo Kovacs. La vera novità è il mancino Pohl, che nell’ultimo mese ha scavalcato il giovane Vadovics, visto alle finali di Europa Cup. i giocatori di mano sinistra in organico sono ben 4: oltre a Pohl, Vamos e Zalanki c’è anche il centroboa Mezei.
Il roster dell’Ungheria agli Europei: portieri: Viktor Nagy e Soma Vogel; difensori: Daniel Angyal, David Jansik; attaccanti: Marton Vamos, Gergo Zalanki, Zoltan Pohl (mancini), Bene Batori, Balazs Erdelyi, Krisztian Manhercz, Gergo Kovacs; centroboa: Krisztian Bedo, Tamas Mezei. All. Tamas Marcz

venerdì 29 giugno 2018

MI: Minimalan poraz Crne Gore od Srbije

Image result for MEDITERANSKE IGRE TARAGONA 2018 


Crna Gora - Srbija 5:6 (1:1, 1:0, 1:3, 2:2)


Crna Gora: Kandić, Draško Brguljan, Sarić, Petković 1, Đuro Radović 2, Aleksandar Radović, Drašković, Đurđić 1, Popadić 1, Klikovac, Čučković, Murišić, Šćepanović.

Srbija: G. Pijetlović, Mandić 1, V. Rašović, Ranđelović, Ćuk, D. Pijetlović 1, Ubović 1, Aleksić, Jakšić, Filipović 1, S. Rašović 2, S. Mitrović, B. Mitrović.

 Sudije: Milos i Stavridis (Grčka). Igrač više: Srbija 9-1, Crna Gora 7-2.
 

Followers