giovedì 27 giugno 2019

Italia: A1 con più Sud - promosse R.N. Salerno e Telimar!


 


A2 maschile – Playoff – Finali – Gara 2


LATINA-CAMPOLONGO H. R.N. SALERNO 11-12 d.t.r. (3-2, 2-4, 2-2, 2-1) 2-3 ai rigori) [serie sullo 0-1]
Latina: G. Cappuccio, A. Tulli 2, G. De Bonis, A. Goreta 2, G. Gianni 4, A. Falco, A. Castello, G. Barberini, F. Lapenna, D. Priori, L. Di Rocco 1, M. Giugliano, L. Marini. All. Mirarchi
Campolongo H. R.N. Salerno: S. Santini, M. Luongo 2, C. Gandini 3, C. Sanges, A. Scotti Galletta, D. Gallozzi 1, A. Fortunato, V. Cupic 2, S. Mauro, G. Parrilli 1, G. Spatuzzo, D. Pica, G. Taurisano. All. Citro

Arbitri: Pinato e D’Antoni

Note: uscito per limite di falli Scotti Galletta (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Latina Pallanuoto 3/15 + 1 rig., RN Nuoto Salerno 3/10 + 2 rig. Spettatori 300 circa. Sequenza rigori: Goretta (L) gol, Cupic (S) gol, Gianni (L) gol, Luongo (S) parato, La Penna (L) parato, Gallozzi (S) gol, Tulli (L) parato, Fortunato (S) gol, Di Rocco (L) parato.
Dopo 26 anni di assenza, la Rari Nantes Salerno torna in A1 maschile. Si decide ai rigori gara 2 ad Anzio, contro il Latina: 9-9  ai supplementari, poi dai 5 metri Santini ipotizza Federico Lapenna, Tulli e Di Rocco, facendo scatenare la festa salernitana. “Questi ragazzi hanno scritto la storia – il commento del tecnico Citro – dopo quasi trent’anni abbiamo riportato la Rari Nantes in A1, in un’annata in cui non partivamo con i favori del pronostico, invece abbiamo dominato e meritato dall’inizio alla fine del campionato. Orgoglioso di loro!”.

Image result for telimar in a1 pallanuoto

TELIMAR-SPAZIO CAMOGLI 9-7 (3-2, 2-2, 3-2, 1-1) [serie chiusa sul 2-0]

Telimar: A. Lamoglia, A. Tuscano, G. Galioto, F. Di Patti, D. Occhione 2, R. Lo Dico, A. Giliberti 1, J. Saric, F. Lo Cascio 2, T. Tabbiani 2, A. Fabiano, M. Migliaccio 2, A. Sansone. All. Quartuccio
Spazio Camogli: L. Gardella, A. Beggiato 1, L. Mantero, F. Licata, A. Pellerano, A. Cambiaso 1, E. Rossi, L. Barabino, G. Cocchiere 1, N. Gatti 2, R. Molinelli, A. Cuneo, E. Caliogna 2. All. Temellini
Arbitri: Ercoli e Navarra
Note: Spettatori 1300 circa.
Insieme alla R.N. Salerno torna in A1 anche il Telimar, che attendeva il grande salto da 13 anni. Dopo l’impresa di Camogli, il team palermitano batte i liguri anche davanti ai propri tifosi – ben 1.300 – e vola nella massima serie.

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers