domenica 10 dicembre 2017

Euro Cup – Quarti di finale – Gare di ritorno

Risultati immagini per EURO CUP PALLANUOTO

BPM SPORT MANAGEMENT-STELLA ROSSA 15-8 (4-1, 5-3, 4-3, 2-1) [and. 10-5]
Bpm Sport Management: Nicosia, E. D Somma 1, Blary 1, Figlioli 4, Fondelli 2, A. Petkovic 2, Drasovic 1, Gallo, Mirarchi 1, S. Luongo, Baraldi 2, Panerai 1, Lazovic. All. Baldineti
Stella Rossa: Dobozanov, Tankosic 1 (rig.), M. Radovic, Bursac, Suberic, Ilic, Njegovan, Toholj, Nikolov 1, Tanaskovic 4, Stojanovic 2, Todorovski. All. Savic
Arbitri: Galkin (Rus) e Manea (Rou)
Note: sup. num. Sport Management 3/6, Stella Rossa 2/7. Rigori: Stella Rossa 1/1
Il quarto di finale di ritorno di Euro Cup tra Bpm Sport Management e Stella Rossa si trasforma presto in una festa, per il pubblico delle piscine Manara. Forte del +5 dell’andata, la squadra di Baldineti gioca in scioltezza contro i serbi, protetta da un buon Nicosia tra i pali. Il 3-0 in partenza, firmato da Baraldi, Fondelli e Figlioli, fa il resto e anche il parziale ritorno della squadra di Savic nel secondo quarto (6-4) viene gestito con tranquillità. A metà gara la Bpm è sul 9-4, 13-7 il punteggio alla fine del terzo quarto e 15-8 quello finale: la Sport Management approda dunque in semifinale di Euro Cup, come un anno fa. Stavolta l’obiettivo è superare il turno – nella scorsa stagione i mastini furono eliminati dall’Oradea – e centrare la prima finale nella storia del club. “La squadra che ha iniziato aveva un’età media 22 anni – il commento a fine gara di Baldineti -, e questa è una cosa positiva per noi. Ho voluto provarli per una partita importante subito dall’inizio e hanno risposto bene e nel primo tempo abbiamo messo al sicuro il risultato”.

SPARTAK VOLGOGRAD-MISKOLC 10-7 (2-2, 4-3, 2-2, 2-0) [and. 8-12]
Spartak Volgograd: Statsenko, Eskov, Yurchik 3, Melentev 1, Krug, Ashaev 1, Khalturin 1, Andryukov, Shaikhutdinov 1, Ruday, Kiselev, Agarkov 3, Fedotov. All. Karabutov
Miskolc: Csoma, Kuzmenko, D. Lukacs, A. Nagy, Berta, Bowen 2 (1 rig.), Vadovics 2, Santa, Jakab, Misic 2, Milicic, Halek 1, Kosik. All. Petlyanszki
Arbitri: Moiralis (Gre) e Stanojevic (Srb)
Note: sup. num. Spartak 4/11, Miskolc 5/12. Rigori: Miskolc 1/2
Lo Spartak Volgograd non riesce nell’impresa di rimontare 4 gol al Miskolc, battendo gli ungheresi solo per 10-7. La squadra di Karabutov, in realtà, segna il gol del +3 a soli 27’’ dalla fine.

FERENCVAROS-SINTEZ KAZAN 12-9 (4-3, 2-0, 3-2, ) [and. 16-8] 
Ferencvaros: S. Vogel, Sedlmayer 1, Madaras 4, K. Manhercz, Vamos, Sziranyi 2, Nemet, Jaksic 2, Da. Varga, De. Varga 2, S. Jansik 1, S. Mitrovic, Gardonyi. All. Z. Varga
Sintez Kazan: Antonov, Khaziakhmetov, Magomaev, Odintsov, Bugaychuk, Klikovac 2, Fatahutdinov 1, Zinnatullin 2, Stepanyuk 1, Ryzhov-Alenichev 2, Zakirov, Giniyatov 1, Galimzyanov. All. Belofastov
Arbitri: Peris (Cro) e F. Toth (Hun)
Note: sup. num. Ferencvaros 7/11, Sintez 6/10. Rigori: Ferencvaros 0/1
Per il Ferencvaros la gara di ritorno dei quarti di finale contro il Sintez Kazan rappresentava una pura formalità, dopo gli 8 gol di scarto consegnati ai russi nella gara di andata. Zsolt Varga risparmia Nikic – in acqua va Nemet -, ma i biancoverdi non perdono pericolosità, vincendo per 12-9 con poker di Madaras.

MARSIGLIA-JADRAN SPALATO 7-5 (3-2, 1-1, 1-2, 2-0) [and. 11-10]
Marsiglia: Scepanovic, Hoepelman, Olivon 1, Constantin-Bicari 2, D. Markovic, T. Vernoux, Kremers-Taylor, Djurdjic, Marion-Vernoux, I. Kovacevic 2, A. Vukicevic 2, Grimaldi, Hovhannisyan. All. Malara
Jadran Spalato: Anic, Butic, Marinic-Kragic 1, Krapic 1, Buselic 1, Miletic, Power, Marelja 1, Viskovic, Milardovic 1, Vukovic, Buzdovacic, Strujic. All. M. Smodlaka
Note: sup. num. Marsiglia 3/7, Jadran 3/10. Rigori: Marsiglia 0/1
Approda in semifinale anche il Marsiglia di Paolo Malara, che difende il vantaggio acquisito nella gara di andata in casa dello Jadran Spalato. Partita durissima per i francesi, che si portano sul 4-2 ma poi subiscono la rimonta dei croati, avanti 5-4 a 3’50’’ dalla fine del terzo quarto. Una doppietta di Constantin-Bicari e il 7-5 finale di Vukicevic, però, rimettono le cose a posto per i Marsiglia.

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers

Si è verificato un errore nel gadget