martedì 26 settembre 2017

Europa Cup, ci sono tutte le big



La prima edizione della Europa Cup, la nuova competizione lanciata dalla Len per le squadre nazionali, vedrà la partecipazione di tutti i top team del vecchio continente: 13 le formazioni iscritte al torneo maschile9 a quello femminile.
Partecipanti Torneo Maschile: Croazia, Francia, Georgia, Grecia, Italia, Montenegro, Olanda, Romania, Russia, Serbia, Spagna, Turchia, Ungheria.
Partecipanti Torneo femminile: Croazia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Russia, Spagna, Turchia, Ungheria.

Sabato 30 settembre a Ostia, in occasione del meeting del Bureau Len, verrà svolto il sorteggio del primo turno, la fase a gironi, in programma dal 17 al 19 novembre per gli uomini e dal 24 al 26 novembre per le donne. La formula iniziale prevedeva 3 gironi da 4 squadre, ma nel torneo maschile un gruppo dovrà essere necessariamente da 5. Ancora non si sa, invece, come verrà modificata la fase a gironi del torneo femminile, che vede in gara solo 9 squadre. Clicca qui per maggiori dettagli sulla formula dell’Europa Cup.
“L’ambizione della Len è sviluppare la pallanuoto e specialmente le sue competizioni di massimo livello – spiega il presidente Paolo Barelli nella nota diffusa dalla Federazione Europea -. Abbiamo stabilito con le federazioni nazionali che per raggiungere questo obiettivo sono necessarie condizioni eccellenti per ciò che riguarda le location, l’organizzazione, le città ospitanti, le infrastrutture per i media e anche tutto ciò che è importante per le squadre, gli arbitri e gli spettatori”. La Len sottolinea che grazie alla formula dell’Europa Cup le federazioni nazionali potranno giocare tre partite al costo di una sola trasferta e che le entrate delle singole tappe della manifestazione verranno divise con le federazioni partecipanti. Inoltre verrà offerto un aiuto economico per le trasferte delle squadre. “Questo – continua Barelli – offrirà alle federazioni un’opportunità unica per lavorare ad una grande promozione dell’evento, per ottenere accordi favorevoli con gli sponsor e aumentare la popolarità della pallanuoto attraverso la copertura tv”.

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers

Si è verificato un errore nel gadget