martedì 24 ottobre 2017

EURO PALLANUOTO: Regionalna Liga, Ungheria, Spagna


REGIONAL LIGA: Doppietta di Renzuto, lo Jug in testa con la Mladost
Kandic, portiere dello Jadran Herceg Novi
Kandic, portiere dello Jadran Herceg Novi
Dopo la 2a giornata, la Regional Liga vede al comando la coppia formata dallo Jug e dalla Mladost. Dopo il successo all’esordio sullo Jadran Herceg Novi, i campioni in carica hanno avuto vita facile anche contro lo Jadran Spalato, affondato con il punteggio di 13-5: ancora una volta positiva la prestazione di Vincenzo Renzuto, autore di una doppietta in superiorità numerica (nella foto in alto uno dei due gol). Anche i numeri fotografano la buona gara dell’ex Posillipo, che ha concluso il suo match con 2/3 al tiro, un’espulsione guadagnata, un recupero e una palla persa. Lo Jug     arriva dunque carico all’esordio in Champions League, in programma mercoledì a Mosca contro la Dinamo. Insieme al team di Dubrovnik, a quota 6, c’è la Mladostche venerdì è andata a vincere il “classico” a Belgrado, in casa del Partizan, per 9-5: micidiale la partenza dei croati, trascinati in avvio sul 4-0 dalla tripletta dell’ispirato Bukic e dal gol dell’eterno Radu. Successo esterno anche per il Primorje, vittorioso a Budva per 6-5 grazie al gol sulla sirena dello slovacco Maros Tkac. La squadra di Rijeka ha cancellato così lo zero in classifica, imitata dallo Jadran Herceg Novi, che invece ha avuto vita facile contro il Posk, superato per 10-4: doppiette per Merkulov e Marko Petkovic, ma l’uomo partita è stato il portiere Kandic, con 11 parate su 14 tiri subiti. Prima vittoria anche per il Mornar, che ha piegato 10-8 il Primorac con tripletta del centroboa Duzevic.

UNGHERIA: Szolnok e Eger sole al comando, primo stop per il Miskolc 
Marton Vamos, fuoriclasse del Ferencvaros, autore di 5 gol nel match con il Debrecen
Marton Vamos, fuoriclasse del Ferencvaros, autore di 5 gol nel match con il Debrecen
Due squadre da sole in testa nei due gironi del campionato d’Ungheria. Sono Szolnok ed Eger, che hanno conquistato il primato solitario nei rispettivi raggruppamenti, ma in maniera diversa. Nel girone A lo Szolnok ha approfittato del doppio confronto in due giorni con il Kaposvari: venerdì ha infatti giocato in casa l’anticipo dell’11a giornata (in programma il 31 gennaio) e sabato ha disputato regolarmente la 4a giornata a Kaposvar. I campioni d’Ungheria e d’Europa si sono imposti prima per 18-2 (tripletta di David Jansik) e poi per 15-5, volando quota 15 punti in 5 partite. Alle loro spalle c’è il sorprendente Vasutas, anch’esso a punteggio pieno ma dopo solo 4 incontri. I gialloblù allenati da Levente Szucs si sono imposti addirittura per 20-8 in casa dell’Ujpest con triplette di Torok, Varnai e Ambrus. Seguono in classifica il Vasas (10-8 all’Avus con poker del giovane mancino Burian) e il Ferencvaros, che ha però una gara da recuperare: largo il successo dei biancoverdi in casa del Debrecen, affondati per 22-6 con cinquine dei bomber Vamos e Denes Varga. Più facile da leggere la situazione nel gruppo B, dove tutte le squadre hanno giocato 4 partite e in cui solo l’Eger è a punteggio pieno: sabato il team di Dabrowski ha sbancato la vasca della Honved per 12-3 trascinata dall’ex Posillipo Vlachopoulos e dall’ex Ferencvaros Avramovic, entrambi a segno tre volte. Inatteso, invece, lo stop del Miskolc, battuto a Tatabanya per 6-3: decisiva nell’ultimo quarto per i padroni di casa la doppietta dello slovacco Kolarik e la rete di Francsics. Il Miskolc viene agganciato a quota 9 punti dall’Orvosi, vittorioso per 13-6 a Pecs (4 gol di Erdelyi), mentre lo Szentes conquista i primi 3 punti piegando lo Szeged, fermo a quota zero, per 12-7.

SPAGNA: Barceloneta e Sabadell senza problemi, 6 gol del 19enne Garcia
Sergi Cabanas, attaccante del Sabadell
Sergi Cabanas, attaccante del Sabadell
In Spagna, dopo tre giornate, Barceloneta e Sabadell continuano a viaggiare a braccetto in vetta alla classifica. Sabato i campioni in carica hanno passeggiato sul Mediterrani, sconfitto per 15-2 anche grazie alla bella prova del portiere Lopez Pinedo. Il Sabadell, invece, ha dilagato in casa della matricola Echeyde, battuta con un 16-3 in cui spicca ancora una volta la tripletta di Sergi Cabanas, al momento capocannoniere del torneo con 9 gol.  Terzo posto per il Terrassa, che dopo il pareggio per 7-7 con il Matarò nel posticipo della 2a giornata, ha affondato per 9-7 il Barcelona: determinante Mora, acquisto estivo dal Debrecen, autore di 4 reti. A 6 punti fa capolino il Sant Andreu, trascinato contro il Molins de Rei da Veenhuis: l’olandese segna 5 gol, ma meglio di lui fa il 19enne Alvaro Garcia, autore addirittura di 6 reti nel primo successo stagionale del Real Canoe, vittorioso in casa del Navarra.

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers

Si è verificato un errore nel gadget