mercoledì 4 ottobre 2017

Echenique e Molina diventano italiani

Guillermo Molina
Gonzalo Echenique e Guillermo Molina sono da oggi giocatori italiani. Con una nota sul proprio sito ufficiale, la Federnuoto ha annunciato la conclusione dell’iter di naturalizzazione sportiva: la Pro Recco li potrà pertanto tesserare come italiani e schierare come tali a partire dalla seconda fase di Coppa Italia, in programma nel week end. Dusan Mandic, Filip Filipovic (come extracomunitari) e Sandro Sukno (da comunitario) saranno gli stranieri che il club ligure schiererà entro i confini italiani, mentre Leka Ivovic sarà impiegato solo in Champions League.
Echenique, nato a Rosario, ha giocato per l'Argentina e, dal 2014, per la Spagna
Echenique, nato a Rosario, ha giocato per l’Argentina e, dal 2014, per la Spagna
La naturalizzazione sportiva di Echenique e Molina rende entrambi i giocatori convocabili per il Settebello. Per il mancino nativo di Rosario, in Argentina, la chiamata del c.t. Sandro Campagna è ormai scontata, il giocatore ha già svolto il suo primo allenamento con l’Italia a Sori, il giorno prima del Water Polo By The Sea di Portofino. Vedremo, invece, cosa accadrà con Molina: a differenza di Echenique, il 33enne universale nato a Ceuta non si è mai espresso chiaramente sulla sua volontà di vestire l’azzurro, probabilmente anche a causa della sua lunga storia con la nazionale spagnola, motivando la scelta di divenire italiano con le necessità della Pro Recco di non perdere un posto in organico per un comunitario. Molina, però, non ha mai neanche negato la possibilità di giocare con l’Italia.

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers

Si è verificato un errore nel gadget