mercoledì 22 marzo 2017

Champions, doppia sfida Italia-Ungheria

Image result for champions league waterpolo
Doppio confronto Italia-Ungheria per l’8a giornata della fase a gironi della Champions League. Domani le migliori due squadre del nostro campionato, Pro Recco e Brescia, affronteranno i due top team magiari, ovvero Eger e Szolnok: coefficiente di difficoltà più alto per i ragazzi di Sandro Bovo, di scena in casa dei campioni d’Ungheria in carica, ma spettacolo garantito sia in casa dei magiari che ad Albaro, dove ancora una volta si annuncia il tutto esaurito per una gara internazionale (saranno presenti anche il sindaco di Genova Marco Doria e il Governatore della Regione Liguria Giovanni Toti).
Vujasinovic cerca il pass per la semifinale della Final Six con il Recco
Vujasinovic cerca il pass per la semifinale della Final Six con il Recco
La Pro Recco, imbattuta anche in Europa e già certa di essere alla Final Six, vuole raggiungere l’ultimo obiettivo possibile nella fase a gironi, ovvero la vittoria del gruppo B, che la qualificherebbe direttamente alla semifinale di Budapest, permettendole di saltare i quarti. L’Eger è squadra quadrata in fase difensiva, con individualità importanti come il centroboa Harai e il difensore serbo Milos Cuk, ma nelle trasferte europee ha raccolto poco, vincendo (con difficoltà) solo ad Hannover e a Belgrado, contro il Partizan (clicca qui per vedere la gara in Ungheria contro la Pro Recco). Per gli ungheresi di Dabrowski, attualmente terzi con 4 punti sul Barceloneta, più che la gara di domani saranno fondamentali le ultime due sfide contro Partizan e Jug, entrambe in casa. Jug che sarà protagonista del big match del gruppo B, contro il Barceloneta: con una vittoria i croati otterrebbero il pass per Budapest.
Prlainovic, colpo da 90 del mercato dello Szolnok
Prlainovic, colpo da 90 del mercato dello Szolnok
A differenza della Pro Recco, il Brescia a Szolnok non è favorito. I magiari sono imbattuti in Champions (6 vittorie e un pari con l’Olympiacos, con cui condividono il primato nel girone) e come noto schierano una batteria di fuoriclasse, specie sul perimetro: Denes Varga-Prlainovic è una coppia da urlo sul lato buono, a loro si aggiungono tiratori come AleksicVamos, Younger e Crousillat (ex della partita), oltre a due centri di peso come Kis e Mezei e a un uomo di esperienza come Gocic. Tuttavia a Mompiano il Brescia giocò alla pari con i magiari per oltre tre quarti di gara, cedendo solo nel finale per 10-9. Riuscire a fare risultato a Szolnok, per quanto complicato, sarebbe vitale: anche un solo punto potrebbe fare la differenza nella lotta per il terzo posto con l’Orvosi, in ritardo di 3 punti ma con un calendario più agevole. In caso di k.o., il Brescia potrebbe essere agganciato proprio dall’Orvosi, che domani ospita lo Spandau Berlino, un avversario abbordabile per Zalanki e compagni. Nell’ultimo match del gruppo A l’Olympiacos non dovrebbe avere difficoltà a passare in casa dell’Olympic Nizza.

Champions League – Fase a gironi – 8a giornata

Gruppo A
ORVOSI-SPANDAU BERLINO (ore 18:30) Clicca qui per il video streaming della Len
OLYMPIC NIZZA-OLYMPIACOS (ore 19:30) Clicca qui per il video streaming della Len

Gruppo B
PARTIZAN-WASPO HANNOVER (ore 18:30) Clicca qui per il video streaming della Len
JUG DUBROVNIK-BARCELONETA (ore 19) Clicca qui per il video streaming della Len
PRO RECCO-EGER (ore 20:30) Diretta tv su Sportitalia

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers

Si è verificato un errore nel gadget