mercoledì 24 maggio 2017

"Addio, testardo e geniale Gabriele"

Gabriele Pomilio
Bruno Cufino, vicepresidente della Waterpolo Development, ha lavorato fianco a fianco con Gabriele Pomilio prima al Pescara e poi all’interno della WPD, nell’organizzazione dell’HaBaWaBa International Festival. Pubblichiamo il suo saluto al dirigente abruzzese morto stamattina, all’età di 79 anni: un personaggio a cui la Waterpolo Development e la pallanuoto in generale debbono molto. 

Il saluto di Bruno Cufino
Come è stato difficile, Gabriele, rapportarsi con te in questi anni! Lo è stato quando abbiamo collaborato e lo è stato quando le nostre strade si sono divise. Difficile almeno quanto sarebbe stato non riconoscerti una genialità speciale.
Tutti quelli che amano lo sport a cui hai dedicato la tua esistenza, vuoi per una ragione, vuoi per un’altra, hanno motivo per dirti grazie. Il tuo essere dissacratore, ironico, arguto, mai banale, anticonvenzionale e sentimentale alla tua maniera hanno fatto di te un uomo unico che non potrà essere dimenticato.
Allegro e collerico, temporeggiatore e decisionista allo stesso tempo, pensavi e guardavi sempre oltre… comunque dando dimostrazione  di straordinario intuito e lungimiranza. Sempre, in ogni caso, avevi la capacità di aprire gli occhi a chi ti lavorava accanto e stimolarne la riflessione.
Tua è stata la spinta perchè la Waterpolo Development nascesse e divenisse la realtà internazionale che è oggi… E se dopo dieci anni nel mondo si gioca a pallanuoto tra i 6 gli 11 anni gran parte del merito è tuo.
Così come hai il merito di non aver mai perso negli anni né ambizione, né entusiasmi né progettualità, nonostante tu avessi avuto tutto per poterti sentire appagato… riuscendo a trasmetterne contagiosamente il gusto.
Abbiamo condiviso lunghi giorni e lunghe notti di duro lavoro… oltre interminabili viaggi in bus quando ero allenatore a Pescara. Ti ho voluto bene, testardo e irascibile Gabriele, e ti ho maledetto, al punto di decidere di non parlarti più. Ma oggi che sei andato via, un gran vuoto mi prende dentro… e sto male, molto male.
Con me tutta la Waterpolo Development ti piange, primo grande Presidente.
Addio Gabriele.

Uno degli ultimi consigli direttivi della WPD con Gabriele Pomilio. Da sinistra: Lucio Pisani, Marco Ferraro, Bruno Cufino, Yiannis Giannouris, Gabriele Pomilio, Ratko Rudic ed Emanuele Zanatta.
Uno degli ultimi consigli direttivi della WPD con Gabriele Pomilio. Da sinistra: Lucio Pisani, Marco Ferraro, Bruno Cufino, Yiannis Giannouris, Gabriele Pomilio, Ratko Rudic ed Emanuele Zanatta.

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers

Si è verificato un errore nel gadget