mercoledì 24 maggio 2017


Conclusa la stagione 2016/17, i club di A1 maschile iniziano già a programmare la prossima con i primi movimenti di mercato. In realtà non sono molte le squadre che si sono già mosse: tra queste c’è il Savona, che ha annunciato il prolungamento del contratto di Kristijan Milakovic per altri due anni. Una notizia non da poco, considerata l’importanza sui due lati del campo del difensore croato per il team biancorosso. Sarà difficile, invece, tenersi l’altro straniero, il greco Alexandros Gounas, vice-capocannoniere della regular season: l’ex Olympiacos sembra vicino all’ambiziosa Waspo Hannover, società che negli ultimi anni s’è abituata a fare la “spesa” in Italia.
Alexandros Gounas
Certo l’addio di un altro greco: Aggelos Vlachopoulos ha annunciato il suo addio al Posillipo. Il forte attaccante ha offerte dall’Ungheria, campionato ormai in grado di attrarre tutti i maggiori campioni del panorama internazionale.
Angelos Vlachopoulos
Drasovic, difensore e bomber del Partizan
Drasovic, difensore e bomber del Partizan
SOGNO DRASOVIC. E ambiziosa rimane anche la Bpm Sport Management: nel mirino del club di Tosi c’è Radomir Drasovic, difensore del Partizan già nel giro della Serbia di Savic, attualmente uno dei migliori ’97 in giro per il mondo. Per fargli spazio, però, la Bpm dovrebbe rinunciare a uno dei suoi stranieri (Petkovic, Blary, Lazovic o Jeleca). Stranieri in partenza anche a Trieste, che saluterà Elez, Dimitrije Obradovic e Vukcevic: il centroboa montenegrino potrebbe interessare al Brescia, che deve sostituire il partente Ubovic, promesso sposo dell’Orvosi, come Randjelovic. Confermato, invece, Muslim.
RITORNO A CASA. Altro giocatore che potrebbe lasciare Trieste è Alessandro Di Somma: il Bogliasco accoglierebbe il suo ex-capitano a braccia aperte. Il primo obiettivo del club ligure è, però, la conferma del duo di stranieri Divkovic-Vavic, protagonisti della salvezza. Allo stesso traguardo lavora l’Ortigia, che non vuole separarsi da DanilovicCamilleri e Blagoje Ivovic.
Velotto potrebbe lasciare la Canottieri Napoli
Velotto potrebbe lasciare la Canottieri Napoli
CAPITOLO NAPOLETANE. Sulla Canottieri Napoli, come confermato da Zizza al termine della Final Six, soffiano venti di ridimensionamento: sicura la partenza di Baraldi, altamente probabile quella di Giorgetti (lo vuole l’Eger, in Ungheria), mentre Velotto sta parlando con la dirigenza per ottenere lo svincolo e proseguire il suo percorso di crescita in una big. A 40 anni, inoltre, Fabrizio Buonocore potrebbe decidere di smettere con la pallanuoto giocata: ma se il lavoro di Zizza non dovesse essere “sfasciato”, difficilmente il capitano abbandonerebbe la sua squadra. Il Posillipo, invece, deve confermare i suoi stranieri – ma Dervisis potrebbe partire -, mentre Renzuto si sta guardando intorno: difficile, comunque, la sua partenza, a meno che il giocatore non riesca a riscattare il cartellino, di proprietà del circolo. Ancora ferma, invece, l’Acquachiara: Pino Porzio e il d.s. Pezzuti faranno in settimana il punto della situazione sul roster.

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers

Si è verificato un errore nel gadget