martedì 1 aprile 2014

Rari Nantes Latina - risultati degli incontri del 30 marzo


Under 13 A

Rari Nantes Latina - Roma Nomentano Nuoto  3 - 5 (0-0; 1-1; 1-1;  1-3).

Rari Nantes Latina : Bonomo, Marcelli, De Luca, Argiolas, Pistoia, Sotis (1), De Angelis, Benazzi, D'Ascanio (1), Di Principe (1), Di Giacomo.
All. : V. Vuckovic.

Bella prova della squadra Under 13 A che in inizio di giornata gioca una partita gagliarda ma esce sconfitta di misura dai romani del Nomentano Nuoto. 
La squadra guidata da Vasko Vuckovic  gioca alla pari degli avversari per tre tempi, difendendo egregiamente ma commettendo qualche errore in attacco e  arrivando all'inizio del quarto tempo in perfetta parità (3 a 3). Nell'ultimo quarto però i rarinantini pagano la panchina corta e cedono alla maggior freschezza dei romani, che con un parziale di tempo di 1 a 3 portano a casa i sofferti tre punti.
Vasko Vuckovic al termine dell'incontro : ”E’ stata una bella partita, combattuta. Abbiamo retto bene l’avversario fino al terzo tempo, poi abbiamo commesso 2/3 errori in difesa che ci sono costati cari; ma sono contento per i ragazzi, hanno una gran grinta, hanno voglia di lavorare,  vengono sempre agli allenamenti e i miglioramenti si vedono e sono certo arriveranno anche delle belle soddisfazioni ”.

Under 13 B

Rari Nantes Latina - Waterpolo Roma  3 -10 (1-3; 1-2; 0-3; 1-2).

Rari Nantes Latina : Beltrami, Di Paquale,  Bassani, Battisti, Pennazzato, Parodi, Abballe, Palmieri, Padovan.   All. : S. Battistella.

Secondi a scendere in acqua sono stati gli Under 13 B, che incontravano i rivali del Waterpolo Roma.
Troppa la differenza fisica fra le due formazioni perchè la giovane squadra pontina potesse contendere i tre punti ai romani, ma come sempre quest'anno i ragazzi di Stefano Battistella giocano con grinta e carattere non regalando nulla agli avversari.

Per la cronaca, la partita iniziava male per la formazione rarinantina che già durante i controlli pre-gara si vedeva togliere dall'arbitro due atleti, al già esiguo numero di giocatori, a causa di una norma contorta della federazione che lascia ai direttori di gara la discrezionalità di far giocare o no ragazzi che per età fanno parte degli acquagol. 

L'incontro poi vedeva i latinensi giocare la partita con la giusta tensione lottando su ogni pallone e dando del filo da torcere agli avversari che solo grazie alla differenza sia fisica che di esperienza riuscivano a chiudere tutti e quattro i parziali in vantaggio aggiudicandosi i tre punti.
Stefano Battistella al termine : ”So che può essere strano però io sono contento di come è andata; per prima cosa il risultato è stato migliore dell’andata; in difesa stiamo migliorando di partita in partita. I ragazzi sono molto attenti, fanno il loro meglio, ascoltano le direttive, ma sono davvero giovani, devono principalmente divertirsi e pian piano impare”.

Under 17

Rari Nantes Latina - Campus Roma 3 - 8  (1-1; 1-2; 0-2; 1-3).

Rari Nantes Latina : Mazza, Ensoli, Gradizzi, Toselli, Sejic (2), Del Guerzo, Alpestri, Pistoia, Pietricola R., Grossi, Zilli, Mascolo (1).
 TPV : R. Grossi.
Campus Roma : Petrini, Di Salvo (2), Paoletti, Bellanti, Capolongo (2), Angelini (1), Troiani, De Luca (3), Di Tivoli, Bianchini, Passariello.
TPV :  .


Arbitro : A. Baretta.
Superiorità numeriche : Rari Nantes Latina 2/7, 
Libertas Magnolie : 1/1 + 1 Rigore, 
Note : Usciti per 3 Falli : Nessuno.  Espulso Capolongo (CAMPUS) nel 4° tempo. 


A chiudere gli incontri della Domenica sono stati gli Under 17 che alle 13:00 hanno incontrato i romani del Campus Roma.
I rarinantini quasi tutti della categoria inferiore, così come i loro colleghi più piccoli, pagano la differenza fisica con gli avversari e seppur giocando una partita gagliarda escono dall'incontro sconfitti.
La squadra guidata per la seconda volta quest'anno da Roberto Grossi disputa un incontro egregio,gioca senza timori reverenziali contro avversari che li sovrastano sia dal punto di vista fisico che di esperienza e per buona parte dell'incontro, giocando con la giusta grinta agonistica sia in attacco che, soprattutto, in difesa, riesce ad imbrigliare il gioco dei romani. Poi nel terzo e quarto tempo complice qualche distrazione difensiva, che per dei ragazzi di 14 e 15 anni ci può stare, ed un gioco più aggressivo e fisico dei romani, i latinensi cedono il passo, ed i tre punti, agli ospiti.
  Al termine il commento del tecnico Grossi : "Al termine il commento del tecnico Grossi : “Siamo scesi in acqua determinati, ben sistemati in difesa, ma in queste categorie la prestanza fisica ha la sua importanza. Siamo una squadra composta da giovani atleti U15 che stanno crescendo veramente in fretta. Riusciremo continuando a lavorare, a raccogliere sicuramente di più".

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers

Si è verificato un errore nel gadget