giovedì 8 giugno 2017

Sorpresa a Trieste: Piccardo lascia


Sorpresa a Trieste: Stefano Piccardo lascia la guida della squadra giuliana, rinunciando a ben tre anni di contratto che rimanevano dopo il rinnovo della scorsa stagione. “Non credo di avere più le giuste motivazioni per continuare questa avventura sportiva – dichiara l’allenatore in un comunicato ufficiale della società – non sono lo stesso Piccardo arrivato qua tre anni fa, non riuscirei a trasmettere alla squadra la necessaria carica agonistica. Appena maturata questa decisione ho subito avvisato il presidente, per correttezza verso una società che mi ha trattato benissimo per tre stagioni”.
Raggiunte telefonicamente, Piccardo conferma quanto dichiarato. “Non sarebbe onesto da parte mia, non sono animato dallo stesso sacro fuoco che avevo quando sono arrivato e che in questa professione è necessario”. Piccardo poi nega che le voci di un possibile lieve ridimensionamento degli obiettivi di Trieste abbia inciso sulla sua scelta. “Non so se ci sarà un ridimensionamento, ma anche se ci fosse la società è solida, così come il gruppo. Trieste ha le basi per ripartire. Non è stato facile lasciarla, dopo aver raggiunto i migliori risultati nella storia di questo club, anche a livello giovanile. Ma nella scorsa stagione abbiamo vissuto momenti difficili, fatto fatica. E una volta ottenuta la salvezza ho iniziato a pensare all’addio”.
Adesso il direttore sportivo Andrea Brazzatti ed il presidente Enrico Samer dovranno muoversi per trovare il nuovo allenatore del team giuliano.

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers

Si è verificato un errore nel gadget