giovedì 15 giugno 2017

World League, ecco il Settebello per Ruza



È un Settebello ricco di novità quello che volerà a Ruza per la Super Final di World League, in programma dal 20 al 25 giugno. A poche ore dal test amichevole con il Giappone a Pescara, il c.t. Sandro Campagna ha diramato le convocazioni per l’impegno della Nazionale in Russia, elencando i 13 atleti selezionati dal gruppo di 22 impegnato in questi giorni in collegiale alle Naiadi: tra gli 8 esclusi figurano anche Nicholas Presciutti e Andrea Fondelli, entrambi medagliati a Rio de Janeiro. Con loro Edoardo Manzi, Lorenzo Bruni, Vincenzo Dolce, Tommaso Busilacchi, Giacomo Cannella e Stefano Morretti (che partecipava al raduno da aggregato). Tutti loro restano comunque in corsa per un posto ai Mondiali di Budapest, al via il 16 luglio.

La squadra per Ruza è composta da 9 reduci dall’Olimpiade di Rio de Janeiro, le novità sono rappresentate da Goran Volarevic, Vincenzo Renzuto, Zeno Bertoli (che con Alessandro Velotto portano a 3 il numero di atleti napoletani nel Settebello) e Cristiano Mirarchi. L’attaccante romano della Bpm Sport Management s’è guadagnato la chiamata per la Super Final pur non essendo mai stato convocato per le gare di quest’anno in World League ed essendo di fatto tornato in nazionale solo nel collegiale di Pescara, dopo 2 anni di assenza in azzurro.
Gli azzurri partiranno domenica 18 giugno per la Russia, il 20 l’esordio nel torneo contro gli Stati Uniti.
I convocati per la Super Final di World League: Marco Del Lungo, Alessandro Nora e Zeno Bertoli (Brescia), Vincenzo Renzuto (Posillipo), Alessandro Velotto (Canottieri Napoli), Cristiano Mirarchi e Valentino Gallo (Bpm Sport Management), Goran Volarevic, Niccolò Gitto, Francesco Di Fulvio, Matteo Aicardi, Michael Bodegas (Pro Recco), Pietro Figlioli (senza squadra).


0 commenti:

Posta un commento

 

Followers

Si è verificato un errore nel gadget