mercoledì 15 luglio 2015

Italia il mercato: A1 Maschile e A1 Femminile


NELL'ALLEGATO IN FONDO ALL'ARTICOLO LA SITUAZIONE SQUADRA PER SQUADRA
DI A1 MASCHILE E A1 FEMMINILE
 
GORLERO LASCIA L'IMPERIA
La destinazione è Messina. Il presidente Genovese è a Roma per parlare con il portiere del Setterosa, impegnatyo nel radfuno pre-mondiale.
CLICCA SU
 
A1 MASCHILE
Sport Management ancora sul mercato. La società del presidente Tosi insiste per Gallo e, come centro, ha fatto un pensiero aSaviano. I fratelli Lapenna verso la capitale. Per Michele alla Roma Nuoto pare che manchi solo l'annuncio ufficiale, mentreFederico potrebbe passare alla Lazio oppure alla Roma Vis Nova.
QUI FLORENTIA (articolo di Paolo Pepino su "La Nazione"): Ripartirà dai giovani, e non poteva essere altrimenti, la Rari Nantes Florentia 2015/2016. Ritrovare l' A-1, seppur grazie al nuovo regolamento dettato dalla Federnuoto, ha restituito entusiasmo al Club di Lungarno Ferrucci. Le difficoltà rimangono ma il primo segnale positivo arriva dalla conferma di Bassilichi anche se auspicabile, se non indispensabile, sarebbe l'affiancamento di altri sponsor. Nonostante i problemi, primo fra tutti quello della sede, il presidente Andrea Pieri è fiducioso. Pronto a lottare di nuovo purchè venga allestita una compagine maggiormente competitiva di quella passata, ben sapendo che l' obiettivo sarebbe ancora la salvezza. Quanto ai costi, Pieri si consola col fatto che almeno le spese di trasferta dell' A-1 non saranno certo superiori ad una temuta A-2 dove i gigliati avrebbero dovuto navigare in un disagiato girone Sud.
 
A1 FEMMINILE
QUI R.N. BOLOGNA (articolo di Filippo Mazzoni su Il resto del Carlino): Lavori in corso in casa Rari Nantes. Mentre il campionato di serie A1 donne di pallanuoto rimarrà a 10 squadre e con una sola straniera per società, proprio come l'anno scorso, in casa bolognese si lavora per potenziare l'organico. Confermato in blocco squadra e staff tecnico che ha brillantemente riconquistato la A1, dopo un anno di purgatorio, la Rari Nantes punta a rinforzarsi con 2-3 innesti necessari per annullare il gap con le rivali. A tal proposito in settimana il presidente Lenzi si è incontrato con il direttore sportivo Rosa Gambardella e con il tecnico Giacomo Grassi per un fare il punto di mercato.
«Ci stiamo guardando intorno alla ricerca di quegli elementi che possano potenziare l'organico, ma non è facile - conferma il ds Gambardella -. Nell'anno olimpico le straniere non si muovono volentieri e per il mercato delle italiane ci sono tante squadre competitive e poche giocatrici particolarmente interessanti. In ogni caso stiamo facendo le nostre mosse per potenziare la squadra, tenendo piedi ben saldi e puntando sulla qualità di questo gruppo».
Tra i volti nuovi della prossima stagione, si fa sempre più probabile il ritorno in Rari Nantes del centroboa Arianna Mina, reduce da una stagione in A1 con l' Ngm Firenze. In ogni caso, quello che si prospetta per la Rari Nantes sarà un campionato dove, escluse le corazzate Padova e Messina, l'equilibrio e i risultati a sorpresa saranno all'ordine del giorno.

0 commenti:

Posta un commento

 

Followers